I Contenuti interattivi: cosa sapere e come crearli

Il mondo digitale ormai lo sappiamo bene ad oggi è un oceano di contenuti, dove veniamo ogni giorno bombardati con notizie e informazioni. Involontariamente non ci soffermiamo più di qualche secondo ad osservare ciò che abbiamo davanti che passiamo subito all’immagine successiva. Questo, come possiamo evitarlo?

Per distinguerci dalla massa e attirare l’attenzione dell’utente, consigliamo di usare i contenuti interattivi.

Negli ultimi anni, abbiamo assistito ad una trasformazione significativa dei contenuti digitali e sono ancora in continua evoluzione.

In un mondo ricco di informazioni statiche, i contenuti interattivi emergono come un importante elemento per intrattenere, educare e coinvolgere.

I contenuti interattivi saranno una componente sempre più importante per la nostra strategia di marketing, permettendoci di creare contenuti di qualità e personalizzati per il nostro pubblico. Scopriamo insieme come fare!

 

1. Tipologie di contenuti interattivi

Ci sono diverse tipologie di contenuti interattivi.

Ciò che bisogna tenere a mente durate la creazione dei contenuti sono la costanza e la coerenza, l’ascolto e la CTA.

Ecco come possiamo coinvolgere l’utente stimolando la sua curiosità:

  • Sondaggi e Quiz: Danno la possibilità all’utente di esprimersi e mettersi in gioco, tramite domande stimolanti. È per noi uno dei migliori modi per raccogliere dati.
  • Storie e video interattivi: Molte piattaforme come per esempio Instagram, nata inizialmente per la sola condivisione di immagini, attualmente permette al pubblico di partecipare attivamente alle storie, con domande, sondaggi e emoji.
  • Info grafiche interattive: Catturano maggiormente l’attenzione degli utenti.
  • Webinar: Trattare argomenti dedicati all’utente ci aiuta ad attirare e fidelizzare i contatti.
  • Configuratori: Sono degli strumenti che permettono all’utente di personalizzare prodotti o servizi in base alle sue preferenze, come colori, materiali, accessori, dimensioni e funzionalità. Questa tipologia di strumento è molto utile soprattutto per gli e-commerce.

2. I vantaggi dei contenuti interattivi

Ecco sei vantaggi per cui dovresti iniziare a creare contenuti interattivi:

1-Personalizzazione

I contenuti interattivi ci permettono di avere la consapevolezza di ciò che piace al nostro pubblico, così da poter creare dei contenuti mirati e interessanti per loro.

2-Fidelizzazione

Gli utenti tenderanno a ricordare maggiormente un contenuto coinvolgente con il quale possono interagire rispetto ad una semplice lettura. L’obiettivo è trasformare l’osservazione passiva in partecipazione attiva. In questo modo aumentiamo la fidelizzazione.

3-Feedback Istantaneo

I contenuti interattivi raccolgono dati in tempo reale, dandoci la possibilità di creare o corregge tempestivamente la nostra strategia.

4-Notorietà del marchio

Attirando l’attenzione del nostro pubblico, rafforziamo anche la visibilità del nostro marchio.

5-Maggiore condivisione

I contenuti coinvolgenti sono più facilmente condivisibili dagli utenti.

6-Aumento della visibilità

Gli algoritmi dei social media spesso favoriscono i contenuti che generano interazioni.

 

3. Dove Utilizzarli?

I contenuti interattivi sono utili in qualsiasi strategia digitale e possono essere utilizzati in diversi modi e luoghi.

Si possono raccogliere dati e informazioni nelle seguenti piattaforme:

  •  Siti Web e Blog

Aggiungi contenuti interattivi nei tuoi siti web e blog per attirare l’utente e migliorare il tempo di permanenza. Utilizza quiz, video, mappe o grafici per renderli più stimolanti.

  • Social media

Utilizza le piattaforme come Instagram, Facebook, Linkedin, con sondaggi o domande per aumentare la condivisione e rafforzare la presenza online.

  • Eventi Online

Durante gli eventi online è consigliabile intrattenere il nostro pubblico con domande in tempo reale, quiz o sondaggi per permettere all’utente di partecipare.

  • E-mail Marketing

Utilizzare i contenuti interattivi tramite e-mail, ti permette di aumentare l’interazione degli utenti direttamente dalla loro posta elettronica e indirizzarli verso link scelti appositamente.

 

In conclusione, i contenuti interattivi sono stati una vera e propria rivoluzione del campo digitale.

Ci permettono di conoscere meglio il nostro pubblico per raggiungere i nostri obiettivi e sono interessanti e piacevoli per gli utenti.

E’ necessario prendere consapevolezza che ormai sono una parte essenziale per creare la nostra strategia di marketing ideale, non solo ci aiutano a raccogliere dati e intrattenere il nostro pubblico, ma ci aiutano a creare una vera e propria community duratura nel tempo e fanno sentire parte integrante del progetto o dell’argomento tutti i partecipanti.

Le aziende che abbracciano questi trend avranno un vantaggio competitivo nel mercato sempre più competitivo del marketing B2B. Preparati per il futuro con MC marketing e comunicazione, investi in queste tendenze e sarai pronto per affrontare le sfide e cogliere le opportunità del 2024.