Notizie sul web marketing, digital e social, inbound marketing

    salestransformation_v2

    L'evoluzione del processo di vendita nell'era digitale

    Negli ultimi 20 anni il mondo è cambiato drasticamente e di conseguenza anche il modo di approcciarsi all'acquisto di un prodotto o servizio è cambiato, o meglio ha conosciuto una rivoluzione, digitale.

    Potrebbe essere difficile immaginarlo oggi, ma c'è stato un tempo in cui i prodotti venivano venduti solo nei negozi fisici, e gli addetti alle vendite erano visti come gli esperti a cui chiedere consigli e recensioni prima di comprare qualsiasi cosa.

    Chi è che fa questo tipo di ragionamento oggi? Quasi nessuno, di certo non i più giovani e smartphone-dotati.

    Cosa vuol dire questo? Che le abitudini dei consumatori sono cambiate e, a partire dagli anni 2000, sono cambiate in seguito ai progressi tecnologici e digitali. Sono una media stimata di 2,55 miliardi gli utenti a livello mondiale che si affidano ai contenuti digitali rispetto ai primi anni 2000, la rivoluzione digitale è arrivata prorompente e per ora non accenna a diminuire, visto che le percentuali non faranno altro che aumentare.

    Come si devono comportare le aziende?

    Troppe aziende e salesmen dimenticano che il percorso di un cliente per effettuare un acquisto oggi comporta molti più touchpoints rispetto a prima. Gli studi dimostrano che gli acquirenti interagiscono con un brand in media 10 volte per ogni decisione di acquisto che fanno.
    What-is-a-customer-touch-point

    Quindi tu, proprietario di un'azienda, sai come raggiungere questi molteplici touchpoints sia offline che online?

    Ecco alcune domande che potresti porti:

    • La tua presenza online (ad esempio sito web / social media) supporta i tuoi marketers e il processo di vendita o funge invece da ostacolo?
    • Hai mai pensato di integrare l'esperienza online del processo di vendita con quella offline?
    • Formi i tuoi marketers sull'evoluzione digitale in atto?

    Devi essere consapevole che ormai tutto il mondo è su internet, devi dunque offrire ai tuoi potenziali clienti informazioni sufficienti in modo che possano ricercare adeguatamente il tuo prodotto o servizio prima di contattarti.

    Non puoi elemosinare poche informazioni sul tuo sito web (se è anche un sito vetrina statico corri ai ripari!) nella speranza che i potenziali clienti ti contattino per chiedere di più. Devi agire ora, devi essere presente nei momenti che contano, come ad esempi i Micro Moments definiti da Google.

    Cosa ci aspetta nel futuro? Inbound Sales è la risposta

    La rivoluzione dell'Inbound sales riguarda un processo di vendita totalmente focalizzato sul cliente piuttosto che sul punto di vista e sull'esperienza pregressa dell'azienda o del prodotto.

    Se prima la pubblicità doveva essere invadente e convincente a far alzare il potenziale cliente dal divano e farlo andare presso il negozio fisico oggi, con internet sempre a portata di mano e tante informazioni, il processo si è invertito.

    Da “Venghino signori, venghino!” a "Si voglio andare a comprare proprio quello perchè so già a cosa vado incontro".

    consumatore digitale

    Il consumatore, con le sue necessità ed esigenze, ha il potere. Artefice del proprio destino, ma anche di quello dell’azienda che investe su di lui e su di lui deve cucire una strategia di vendita ad hoc per soddisfare ogni suo bisogno. Questo è quello che fa l'Inbound Sales.

    « Instagram: guida per principianti Bando Voucher Digitali Impresa 4.0 - Anno 2019 »

      Ultimi articoli

      RICHIEDI SUBITO LA CONSULENZA GRATUITA  Un'analisi esperta per scoprire il posizionamento del tuo sito Web

      Iscriviti al nostro blog