Notizie sul web marketing, digital e social, inbound marketing

    blog-content-marketing

    IL BLOG: DI COSA SI TRATTA E QUANTO DEVO POSTARE PER AVERE RISULTATI?

    INIZIAMO CON UN PO' di Storia del blog

    I blog sono nati come una naturale estensione del crescente uso di computer e della creazione delle prime forme di Internet come reti militari, scientifiche e accademiche governative. Prima del World Wide Web, le comunità di persone interagivano su queste reti. Le persone hanno creato contenuti per se stessi o altri e hanno archiviato quel contenuto su computer che erano connessi alle reti. Prima che i blog diventassero popolari, queste comunità spesso comunicavano e condividevano contenuti aggiornati di frequente attraverso le bacheche della comunità. Il termine "newsgroup" è stato coniato per descrivere molte di queste aree di discussione e di condivisione delle informazioni.

    I primi blog veri iniziarono ad apparire intorno al 1994 o 1995 come diari di accesso aperto in cui le persone condividevano aggiornamenti sulla loro vita, come pensieri personali e fatti su eventi legati alle loro famiglie, studi accademici, carriera, viaggi e altri argomenti. I media e il pubblico hanno iniziato davvero a notare i contenuti e a documentarne la formazione intorno al 1996 e al 1997.

    EVOLUZIONE DEL BLOG: Da diario a strumento di content marketing e di business

    ll blog si è notevolmente evoluto nel corso degli anni. A differenza dei suoi primi giorni in cui veniva utilizzato come semplice diario / diario online da individui, il blogging nell'era digitale significa affari seri per i grandi marchi e le aziende che lo utilizzano per incrementare le vendite e gli sforzi di content marketing.

    Mentre il content marketing è "l'unico marketing rimasto", ci sono molti aspetti da considerare quando lo si fa, uno dei quali è la frequenza con cui si dovrebbe fare il blogging.

    In questo post, vedremo come la frequenza di pubblicazione influisce sul successo dei blog per i settori B2B e B2C.


    Esiste un numero magico nel blog?


    Quando HubSpot ha esaminato le sue 13.500 aziende clienti e analizzato l'impatto dei loro sforzi di blogging, ha scoperto che per le aziende B2B e B2C, i blog che hanno pubblicato almeno 11 post al mese hanno ottenuto un traffico in entrata significativamente più alto di quelli che hanno pubblicato meno.


    blog-cosa-è

    In questo grafico di HubSpot, possiamo vedere che le aziende B2B non hanno visto un picco fino al post numero 12, il che significa che il blog spesso è più essenziale per questo settore per guadagnare più traffico.

    Tuttavia, è facile dimenticare che il traffico di pagina è una vanity metric, cioè una metrica che presa per sè stessa non è significativa. Quando hanno guardato i lead convertiti, è solo quando le aziende hanno pubblicato almeno 12 blog al mese che il traffico si è effettivamente convertito in lead.

    MOLTI CONTENUTI NEL BLOG FANNO MOLTO TRAFFICO


    Più contenuti sul tuo blog significano più possibilità che i tuoi visitatori rimangano sul tuo sito più a lungo, il che è positivo per il tuo punteggio di Google (minore frequenza di rimbalzo).

    Detto questo, devi anche dedicare del tempo non solo alla pubblicazione frequente, ma anche alla creazione del giusto tipo di contenuto. In un altro studio di HubSpot, i contenuti sempre aggiornati dei blog sono stati responsabili del 90% dei lead che hanno ottenuto, vale a dire per i settori B2B e B2C.

    Ecco una rapida occhiata ad alcuni fattori da tenere presenti quando si possiede un blog aziendale:

    Coerenza: sì, è possibile che due aziende dello stesso settore che pubblicano differentemente possano raggiungere lo stesso livello di successo. Qualunque sia la frequenza di pubblicazione che decidi, rimanere coerente è uno dei fattori chiave che determinano se otterrai un seguito / pubblico o meno. I tuoi follower si aspettano i tuoi post e crescerai lentamente in seguito per guadagnare abbastanza risorse, il che fa pensare a Google che sei abbastanza autorevole su un certo argomento per metterti nella pagina dei risultati di ricerca.

    Per aiutarti ad essere più coerenti nelle pubblicazioni e avere sempre in mente il tuo focus puoi leggere questo articolo su come creare mappe concettuali online 


    Freschezza: i contenuti più recenti e aggiornati hanno un'alta probabilità di detronizzare i migliori performer in determinate parole chiave, come nel caso di Mashable che sorpassa un post Copyblogger con 22 mila backlink. Tuttavia, ciò non significa che i nuovi contenuti siano sempre migliori, come afferma Brian Dean di Backlinko, "un vecchio post che viene regolarmente aggiornato può ancora superare quelli nuovi".


    Qualità: il marketing dei contenuti ha avuto la meglio per la sua efficacia quando i blog sono esplosi in popolarità, generando blog di bassa qualità che servivano solo ai link delle farm. Tieni presente che la ragione per cui stai bloggando, in primo luogo, è per il tuo pubblico di destinazione, non per Google. Quest'ultimo arriverà quando i tuoi contenuti saranno abbastanza buoni.

    IL BLOG INSERITO IN UNA STRATEGIA DI CONTENT MARKETING


    Quante volte dovresti pubblicare sul tuo blog dipende ancora dai tuoi obiettivi di marketing, ancora di più se stai attuando una strategia di inbound marketing. Senza una chiara strategia di content, tutti i post del blog sono come scatti al buio, dove si può sentire lo slancio con ogni colpo, ma tutto ciò che si sta facendo è perdere il bersaglio e perdere le possibilità di raggiungere l'obiettivo.

    Quando decidi quanto spesso dovresti fare il blog, prendi spunto dalle statistiche del tuo settore. Per le industrie di entrambi i settori, è consigliabile puntare a pubblicare almeno su 12 post del blog al mese per ottenere la trazione di cui si ha bisogno.

    Per ottenere ancora più successo, procurati uno strumento di marketing dei contenuti in modo che tu possa trovare il numero giusto adatto al tuo blog aziendale, utile anche per aumentare il cross selling in un e-commerce .

     
    Hai bisogno di aiuto per iniziare?
    Ti invitiamo a pianificare una consulenza di marketing inbound in cui possiamo discutere le tue attuali iniziative di marketing, la strategia e anche il processo che hai delineato per assicurarti che sia un successo.
    RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATIS

    « Coggle: mappe mentali semplici direttamente dal Browser Your Blog Post Title Here... »

      Ultimi articoli

      RICHIEDI SUBITO LA CONSULENZA GRATUITA  Un'analisi esperta per scoprire il posizionamento del tuo sito Web

      Iscriviti al nostro blog